CHI SIAMO 

 

 

Il Circolo “La Torretta” sorge nel luglio 1969 presso lo storico ex-palazzo Volta o Mazzacorati (“Tenuta Centrale” della Coop. Agricola “G. Massarenti”) per iniziativa di un gruppo di giovani molinellesi desiderosi di creare un “punto di aggregazione” per promuovere attività ricreative e culturali condivise. L’insediamento del Circolo, assecondato dai dirigenti della Coop. Agricola “G.Massarenti”, proprietaria dell’immobile, è preceduto da una riunione dei soci fondatori che approvano lo Statuto e nominano il Consiglio Direttivo e il primo Presidente nella persona di Vincenzo Monti al quale subentrerà in un secondo tempo (fine 1972) Renzo Martelli. L’attuale Presidente del Circolo “La Torretta” è Giorgio Turatti, classe 1953, residente a Molinella, in carica dal 1° luglio 2003, coadiuvato da un Consiglio Direttivo di undici membri. Tra l’autunno 1969 e la primavera 1970 sorgono le prime sezioni affiliate: il “Circolo Fotografico”, il “Club 4S” (“Siamo Sempre Senza Soldi”) e il “Karting Club” e, a partire dal 1972 in poi, tutte le altre: “Sezione Cinema”, “Pittori”, “Filatelici/Numismatici”, “Aeromodellisti del Gamen, “Discoteca Sun-Ra”, “Circolo Giovanile Il Mulino di Molinella”, “Torretta Tour”, “Circolo Pescatori”, “Sezione WWF”, “Radio Torretta”, ecc.

 

Nel 1997 i magazzini del grano e del riso, attuale civico n° 12 di via Mazzini, vengono ristrutturati per ricavarne una sala polivalente dove attualmente vengono organizzati convegni, concerti, conferenze e dibattiti su temi specifici. Nella sala della Villa Mazzacorati vengono promosse le prime mostre di pittura, di storia locale, di volatili imbalsamati delle nostre valli, ecc. che trovano il momento più partecipativo in occasione delle Feste del 1°Maggio.

Il resto è storia recente.

 

 

FINALITA’ E SCOPI STATUTARI

 

La vita sociale del Circolo è regolata da uno Statuto (comprendente 28 articoli) e da un Atto Costitutivo (comprendente 6 punti) approvatI dall’Assemblea dei Soci.

Così recita lo Statuto in alcuni passaggi riportati in estrema sintesi:

“Lo scopo principale dell’Associazione è di promuovere attività culturali, sportive, turistiche e ricreative… contribuendo in tal modo alla crescita culturale e civile dei propri soci”; valorizzare la cultura e l’arte come veicolo di incontro, d’aggregazione e di socializzazione…”.

“Possono far parte del Circolo in qualità di soci le persone fisiche maggiorenni che ne facciano richiesta e che vogliano contribuire allo svolgimento dell’attività sociale…”.

“Gli organi sociali dell’Associazione sono: l’Assemblea generale dei Soci, il Presidente, il Consiglio Direttivo e il Collegio dei Probiviri…”.

“Il Presidente del Consiglio Direttivo dirige il Circolo e ne è il legale rappresentante…”.

“La durata del Circolo è a tempo indeterminato…”.

 

 

SEDE SOCIALE

 

La sede sociale del Circolo “La Torretta” è da sempre posta in Molinella, Via Giuseppe Mazzini n°2.

Il Palazzo dove ha sede il Circolo La Torretta è carico di storia. Fu edificato dalla nobile famiglia bolognese dei Volta nel 1463. Nel 1467 ospitò il celebre Capitano di Ventura Bartolomeo Colleoni reduce dalla famosa “Battaglia della Molinella” del 1467 e colpito da forti febbri malariche. Alla metà del 1800 fu acquistato dal marchese Giuseppe Mazzacorati che fu per molti anni Sindaco di Molinella e Senatore del Regno d’Italia. Nel secondo dopoguerra il palazzo anzidetto, passato nel frattempo in proprietà alla S.A.F.I.A. venne acquistato dalla Cooperativa Agricola “G.Massarenti” che ne conserva tuttora la proprietà. Ristrutturato più volte nel corso dei secoli, il Palazzo Volta o Mazzacorati o “Tenuta Centrale”, sede del Circolo “La Torretta”, assieme alla Torre Civica di Santo Stefano è il bene monumentale più antico di Molinella capoluogo.

L’area del Circolo “La Torretta”, completamente perimetrata ed immersa nel verde, è un luogo sicuro e protetto, il punto di aggregazione più frequentato da giovani e famiglie soprattutto durante la stagione estiva. L’area è inoltre attrezzata di giochi per bambini e dotata di ampio parcheggio, e comprende una sala teatro dove pure si svolgono convegni, conferenze, concerti, commedie e spettacoli vari, alcune strutture (bar, pizzeria e pub) di intrattenimento e svago, e mostre permanenti di grande valore storico e culturale, accessibili su richiesta, come quelle dei “Volatili tipici delle nostre valli”, dei “Reperti della nostra civiltà contadina e testimonianze della vita in risaia” e della Brigata partigiana “Matteotti-Bonvicini”. Numerose sono le Sezioni ed i Circoli ospitati.